Gelo M5S su Berdini, Processo in giunta. È caccia al sostituto

Il Campidoglio, salvo forse solo il vicesindaco Luca Bergamo, ha già scaricato l’assessore all’Urbanistica

di Redazione, @forzaroma

Si apre un «periodo di verifica» per Paolo Berdini. L’entourage di Virginia Raggi fa sapere: ora valuteremo con molta attenzione l’operato dell’assessore all’Urbanistica. Serve a spiegare cosa significa «fiducia con riserva» confermata dalla Raggi all’assessore. In realtà la ricerca del sostituto è già iniziata.

Il resto della giunta, salvo forse solo il vicesindaco Luca Bergamo, ha già scaricato Berdini, come scrive Il Messaggero. Adriano Meloni, assessore al Commercio, uscendo dalla riunione ha speso un «poverino» nei confronti di Berdini, che non promette nulla di buono. Tutta la maggioranza è pronta a mollarlo, anche perché il professore comunista di urbanistica non è un M5S doc, è stato arruolato lungo la strada per le sue competenze. Dai vertici milanesi e da Grillo ormai il verdetto è stato scritto e già si è alla ricerca di un nuovo assessore all’Urbanistica e non è escluso che possa essere usata la formula Colomban, che si sta rivelando la più indolore: inviare un tecnico dal nord, uno che non sia troppo coinvolto nella palude romana. Tra l’altro, Berdini oltre all’urbanistica ha anche la delega dei Lavori pubblici, ma già da tempo è stato deciso lo spacchettamento, con la nomina di un altro assessore in arrivo.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy