Fonseca studia una mossa anti Ronaldo: provata la difesa a tre

Fonseca studia una mossa anti Ronaldo: provata la difesa a tre

Quella d’inserire un centrale in più, escludendo Perotti, è una delle opzioni alle quali il portoghese sta pensando

di Redazione, @forzaroma

Prove di difesa a tre. Fonseca ci pensa, scrive Stefano Carina su Il Messaggero. Per arginare il miss-match fisico e tecnico Ronaldo-Florenzi, sta cercando di trovare soluzioni alternative.

Quella d’inserire un centrale in più, escludendo Perotti, è una delle opzioni alle quali il portoghese sta pensando. Esercitazioni che non equivalgono alla certezza di veder poi schierata la Roma con questo modulo (utilizzato in precedenza soltanto con l’Atalanta, lo scorso 25 settembre) ma che confermano come il Pallone d’oro portoghese (8 gol nelle ultime 5 gare di campionato, nelle quali è andato sempre a segno) rappresenti il pericolo numero uno.

Bisognerà invece attendere ancora qualche giorno, per avere novità dal mercato. Anche se non c’è d’attendersi il colpo ad effetto, qualche operazione di contorno Petrachi ha incominciato ad imbastirla. Se dovesse andar via Juan Jesus (destinazione Firenze), a Trigoria attendono una risposta da Ibanez, difensore dell’Atalanta. Operazione non semplice perché il brasiliano lascia Bergamo per giocare. E il Bologna, che dall’Atalanta ha già preso Barrow, gli garantisce maggior impiego di quanto non possa Fonseca.

Con Kalinic che blocca le entrate in attacco, possibili novità potrebbero arrivare soltanto nel caso si riuscissero ad imbastire degli scambi. Nelle ultime ore, è stato ventilato uno scambio tra Under e Suso. La proposta è arrivata alla Roma che ha stoppato tutto sul nascere, chiedendo come conguaglio 20 milioni. Eventualmente, poi, più di Suso, a Trigoria piace Calhanoglu.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy