Florenzi, fiori d’arancio gialli e rossi

Alla cerimonia hanno preso alcuni compagni di squadra e tanti uomini di calcio, più o meno legati alla Roma

di Redazione, @forzaroma

Fiori d’arancio, certo. Ma anche fiori giallo e rossi, visto che nella splendida chiesa di San Pietro in Montorio, all’ombra del Gianicolo, ieri pomeriggio si sono uniti in matrimonio Alessandro Florenzi, centrocampisti della Roma, e la sua dolce Ilenia Atzori, conosciuta qualche anno fa sugli spalti dello stadio Olimpico in occasione di una partita della Roma. Una bellissima storia di amore e di calcio, tra il giocatore di Rudi Garcia e la sua compagna. Ilenia, studentessa con la passione per la danza, elegantissima e bellissima con il suo abito bianco, con un lunghissimo strascico.

Alla cerimonia ha preso parte un sacco di uomini di calcio, più o meno legati alla Roma: Morgan De Sanctis, Daniele De Rossi con la compagna Sara e il padre Alberto, Mattia Destro e Radja Nainggolan con le rispettive consorti, Andrea Stramaccioni (che ha allenato Florenzi nelle giovanili della Roma) e Andrea Bertolacci, fresco fresco di ritorno alla Roma, fraterno amico di Ale. Non mancava, ovviamente, nonna Aurora, emozionatissima, ma non come quel giorno che suo nipote scavalcò tutte le recinzioni dello stadio per andare a baciarla dopo aver segnato un gol. Fotografi, telecamere, curiosi oltre le transenne: roba da vip. In nettissimo ritardo Federico Balzaretti con la moglie Eleonora Abbagnato e i figli.

 
FUGA IN POLINESIA –  Terminata la cerimonia, i due sposini si sono dileguati per le vie della città dando appuntamento a tutti gli invitati per la festa in una villa della capitale. Cena e fine serata in discoteca. Nelle prossime ore viaggio in Polinesia e Stati Uniti, prima di ricominciare a pensare al pallone. In fondo, il ritiro di Pinzolo non è così lontano. Ma, adesso, è il tempo dell’amore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy