De Laurentiis: “Via le curve dagli stadi”

di finconsadmin

(Il Messaggero – L.Pasquaretta) Stadi di propriet? con eventuale abolizione delle curve e nuove modalit? d’accesso dei tifosi. Serie A a 16 squadre. E partecipazione della Primavera alla Lega Pro. La rivoluzione copernicana del calcio diAurelio De Laurentiis?passa da questi tre punti. Il presidente del Napoli, intervenuto a Roma al convegno ?La Riforma del calcio professionistico? organizzato dalla Lega Pro, ha tracciato la strada.??Se potessi costruire un nuovo stadio di propriet?, una cosa che a Napoli non avverr? prima di 3/4 anni, abolirei le curve?– ha detto -?Io le adoro. Ma vorrei offrire a tutti un punto di osservazione perfetto. Dietro le porte metterei ristoranti e punti di intrattenimento?.?E ancora: ?I miei tifosi sono venuti da me mi hanno detto: presidente se fa lo stadio costruisca i gradoni perch? noi i seggiolini li spacchiamo. Ho risposto: le norme Uefa ce li impongono addirittura di 33 centimetri e non da 25 come li abbiamo ora?.

Prima De Laurentiis vuole regolamentare l’accesso:??Dobbiamo liberalizzare il rapporto fra club e tifosi. Il club stabilisca un decalogo con regole che tutti devono seguire. Io devo valutarti e farti le analisi. Dobbiamo stabilire una legge che ci permetta di sapere chi sono i fruitori di questo luogo pubblico straordinario?.?Ed infine l’affondo:??Se vogliamo rivoluzionare il calcio in 3 mesi lo facciamo. Sono per la serie A a 16 squadre e le compagini Primavera dovrebbero giocare in Lega Pro?.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy