Campo Testaccio, accordo coi privati. Ma è polemica

Enzo Foschi e Marta Leonori: “Campo Testaccio privatizzato nonostante l’offerta di sostegno da parte del Municipio e della Regione per la realizzazione di un campo pubblico”

di Redazione, @forzaroma

Novità sul campo Testaccio. “Una proposta di Partenariato Pubblico Privato di un gruppo di investitori del comparto sportivo è giunta agli uffici del Dipartimento Sport e Politiche Giovanili per l’impianto di Roma Capitale Campo Testaccio”, ha annunciato il Comune. “Siamo contenti di poter affermare che lo storico Campo Testaccio tornerà a risplendere”, ha detto la sindaca Virginia Raggi.

Intanto però – si legge su ‘Il Messaggero’ – sono scoppiate le polemiche da parte di Enzo Foschi e Marta Leonori. “Virginia Raggi ha deciso di privatizzare il Campo Testaccio – le parole del vice-segretario del Pd Lazio -. Non solo: la sindaca, ha rifiutato anche l’offerta di sostegno da parte del Municipio e della Regione per la realizzazione di un campo pubblico. La storia di Roma non può essere messa all’asta”. Stesso tenore anche per le dichiarazioni della vice Presidente della Commissione Sport della Regione: La Raggi sceglie il privato nonostante la Regione, insieme al Municipio I, da tempo avevano indicato come soluzione un ente pubblico, l’ASP Asilo Savoia”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy