Boca, il nuovo presidente freddo con De Rossi: “Non so se resta con noi”

Boca, il nuovo presidente freddo con De Rossi: “Non so se resta con noi”

L’ex capitano della Roma nella sua esperienza in Argentina in cinque mesi ha totalizzato appena 7 presenze. Un bottino scarso, complici anche i continui infortuni

di Redazione, @forzaroma

Rivedremo il contratto di De Rossi. Non sappiamo se continuerà a giocare“. Firmato Jorge Ameal, nuovo presidente del Boca Juniors, come riporta Gianluca Lengua su Il Messaggero.

Il programma del nuovo numero uno prevede un’interruzione dalla politica adottata dal suo predecessore Angelici che lo scorso 31 luglio ha presentato De Rossi alla Bombonera ricevendo il consenso dalla stragrande maggioranza dei tifosi.

A distanza di cinque mesi, però, quell’entusiasmo iniziale per l’arrivo del “Tano” è in parte svanito a causa degli scarsi risultati ottenuti dal centrocampista.

De Rossi in cinque mesi ha totalizzato appena 7 presenze. Un bottino scarso, complici anche i continui infortuni che lo hanno costretto a restare in infermeria.

Chi lo ha voluto fortemente a Buenos Aires è stato il ds Nicolas Burdisso (suo ex compagno di squadra alla Roma), ma che qualche giorno fa ha lasciato tra le polemiche: “Non voglio essere un peso. Sono state prese decisioni senza il mio consenso“.

Il gelo con del nuovo presidente e il contratto (deve essere ridiscusso a marzo) che prevede una pena le molto bassa in caso di rescissione, potrebbero indurre Daniele a dire addio al club.

In Argentina, però, sono certi che resterà fino a dicembre 2020. Tutto sarà più chiaro dopo il 3 gennaio quando De Rossi tornerà oltreoceano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy