E in Brasile si cercano i nuovi talenti

di Redazione, @forzaroma

La Roma di certo in Brasile non ha bisogno di presentazioni. Tutti i campioni brasiliani che hanno indossato la maglia giallorossa hanno fatto crescere il marchio Roma negli anni, marchio che è un tema molto caro alla nuova proprietà. Ma ora c’è di più: come riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, la Roma sta sviluppando dei campus in Brasile: uno è già attivo a Rio de Janeiro mentre altri due saranno attivi a Brasilia e a San Paolo. L’organizzazione è sempre affidata a Daniele Monti, con le strutture che sono moderne e che seguono le direttive della Figc sul tema. Per incentivare i ragazzi, tra gli 8 e i 14 anni, la Roma ha fatto recapitare in Brasile i messaggi dei giocatori verdeoro presenti in rosa, Taddei, Lucca e Marquinho. I partecipanti, che sono stati già 600 in 4 anni, indossano regolarmente il materiale della Roma e vengono selezionati dai tecnici: per ora è un discorso settimanale ma la proprietà ha intenzione di ampliare il progetto. Progetto che prevede programmi specifici tra tecnica, tattica e sano sport.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy