Zeman: «Bravo De Rossi»

di Redazione, @forzaroma

(Leggo-F.Balzani) I quarti di coppa Italia, dopo le quattro vittorie consecutive in campionato: la Roma di Zeman non si ferma più e contro l’Atalanta sono bastati 6 titolari per chiudere la pratica. A Zeman però stavolta la Roma non è piaciuta: «Sono contento solo per il risultato, all’inizio abbiamo cercato di fare quello che sappiamo fare. Nella ripresa invece abbiamo lasciato troppo l’iniziativa all’Atalanta. Non abbiamo fatto una grande prestazione tuttavia contava passare il turno in più ho avuto modo di vedere giocatori che giocano meno». Solo Osvaldo (nona espulsione in carriera per una gomitata senza senso a Matheu) ha rischiato di rovinare una partita senza patemi, in un Olimpico scaldato prima dalle note della canzone di Pupo («Su di noi», messa in play list da Totti) poi dai colpi di Pjanic e dai gol dell’italo-argentino e di Destro (per lui forte contusione alla coscia destra ed esami previsti per oggi). Zeman però difende Osvaldo: «Non si gioca a rugby in area. Se l’arbitro fischia prima magari non succedono certe cose». Bene invece De Rossi al rientro da titolare a un mese dal fattaccio nel derby («Ha cominciato bene, poi è calato ma non giocava da tempo è normale, il suo ruolo nello spogliatoio è sempre importante») e Pjanic che Zeman vede meglio come attaccante: «Ha grandi qualità anche se ha più doti offensive che difensive». Spazio anche a Romagnoli e Lopez: «Il primo farà strada. A Nico manca un po’ d’esperienza, l’ho visto sperduto». Appuntamento con la Coppa Italia a gennaio contro la vincente di Udinese-Fiorentina.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy