Ok Unicredit ai prestiti. Conti rimane

di Redazione, @forzaroma

(Il Tempo – A.Austini) L’agonia è quasi finita. La Roma sarà finalmente americana entro la metà di luglio. Ieri il cda di Unicredit a Milano ha dato «l’autorizzazione formale sui prerequisiti» dei contratti di finanziamento che la banca concederà alla nuova società: un «vendor loan» da 10 milioni di euro attraverso Roma 2000 e un prestito di 30 milioni di euro della durata di 5 anni per coprire la prima ricapitalizzazione prevista di 35 milioni.

Gli avvocati di DiBenedetto attendono ora i contratti per iniziare la negoziazione finale. Impossibile ancora stabilire la data del «closing», ma gli uomini di Unicredit continuano a parlare del «4 luglio: sarà – spiegano Ghizzoni e Fiorentino intorno a quel giorno. Lo slittamento sarebbe dovuto alla festività dell’Indipendenza americana». I dirigenti hanno anche confermato l’arrivo di Claudio Fenucci come nuovo responsabile finanziario.

Sempre ieri Bruno Conti ha dato a Sabatini la sua disponibilità a restare nella Roma, con un incarico nel settore giovanile. In mattinata riunione operativa a Trigoria tra la dirigente Mazzoleni, Venturini e i legali Cappelli e Baldissoni: l’urgenza è sistemare il settore medico che sarà coordinato dal prof. Gemignani. E le nuove maglie? La Kappa le ha già preparate, per la Nike bisogna aspettare almeno un altro anno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy