Brighi, mare e voglia di Roma

di Redazione, @forzaroma

(Il Romanista – E.Masetti) – Dal cuore della Romagna l’energia per ritornare. Matteo Brighi è a Rimini per trascorrere gli ultimi giorni di vacanza. È insieme alla famiglia e agli amici di sempre.

Ogni tanto va a trovarlo l’agente, Vanni Puzzolo. Lui si rilassa in spiaggia, ma le sue giornate sono dedicate soprattutto a recuperare dall’infortunio al perone subìto in Roma-Milan. La rieducazione procede senza intoppi, il tono muscolare è ok, Matteo è pronto per iniziare una nuova stagione con la maglia della Roma. Questa è la sua volontà, anche se spesso viene segnalato in partenza. Ieri l’ultima volta, quando si è parlato di lui come di una possibile contropartita tecnica da inserire nella trattativa per Pastore. Il suo procuratore conferma che l’idea non gli dispiacerebbe, anche se la priorità è quella di restare a Roma per rendersi, come sempre, prezioso per l’allenatore: «Il modulo cambierà, e Matteo in passato ha occupato più ruoli – le parole di Puzzolo tra Teleradiostereo e Manà Manà – Chiaro che allo stato attuale delle cose potrebbe giocare da intermedio di centrocampo, destra o sinistra. Però credo che lui sia il classico giocatore che alla fine riesce sempre e comunque a ritagliarsi il giusto spazio, grazie alle sue caratteristiche tecniche e caratteriali. Lo scorso anno ha collezionato 33 presenze, e poi in una grande squadra come la Roma nessuno dovrebbe avere la presunzione di voler essere titolare a tutti i costi». Puzzolo rivela anche di aver già parlato con Sabatini: «Sì, ho parlato con lui una decina di giorni fa a Milano. E il discorso fatto è stato esattamente quello citato in precedenza: collaborazione da entrambi le parti, se per arrivare a Pastore alla Roma farebbe comodo inserire Matteo nella trattativa noi valuteremo con attenzione. Palermo sarebbe una piazza assolutamente idonea: chiaro che restare alla Roma sarebbe il top, ma ripeto, qualora la società dovesse fare altre scelte valuteremo con calma e serenità, siamo disponibili al dialogo». Per adesso però non c’è nulla: «Non ne so niente di questa offerta e nessuno mi ha chiamato,per ora il giocatore rimane alla Roma ed è stato confermato nella rosa, poi il mercato ogni giorno subisce delle evoluzioni e dei cambiamenti, perciò non posso confermare nulla, la cosa certa è che ad oggi Brighi fa parte della rosa e in futuro poi si vedrà».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy