Borriello per Viviano. E Vucinic vuole lasciare

di Redazione, @forzaroma

(La Repubblica-F.Ferrazza) Un grossolano errore che è costato al Bologna il cartellino di Viviano, costringendo la Roma a dover trattare con l’Inter. Uno sbaglio imperdonabile nella scrittura delle buste,

che ha fatto arrabbiare il portiere, aprendo scenari che nessuno avrebbe immaginato. Così se Sabatini ha già un accordo di massima con Viviano, felice di trasferirsi nella capitale, dovrà parlare con la dirigenza nerazzura, provando a inserire contropartite tecniche pur di avere il giovane valutato intorno ai 10 milioni. In pratica la stessa cifra di quanto è costato Borriello, che Gasperini tornerebbe volentieri ad allenare dopo averlo avuto al Genoa, nella migliore stagione disputata dall’attaccante. Un’ipotesi sulla quale si sta riflettendo in queste ore, mentre, sempre in uscita, la questione più urgente sembra essere di Mirko Vucinic. Ed è proprio il manager del montenegrino, Lucci, a riportare i riflettori sul suo assistito. “C’è un malessere nel ragazzo, vuole lasciare la Roma — le pesanti parole del procuratore a Sky — c’è un problema ambientale tra lui e i tifosi, non è più amato, ma a tutto si trova una soluzione. Ora Mirko si sta rilassando in vacanza, poi risolveremo tutto”. Vucinic
piace al Blackburn.
“Penso che Mirko meriti una piazza più grande. Circa venti giorni fa abbiamo fatto il primo incontro con Sabatini, un incontro amichevole, siamo rimasti che, al ritorno dalle vacanze, chiariremo gli scenari futuri”. La Roma non vorrebbe cedere il ragazzo, se non a fronte di un’offerta di 20 milioni che, al momento, non è arrivata.La Juventus? I due club non hanno mai parlato — continua Lucci — io ho incontrato i dirigenti bianconeri per altri giocatori di cui ho la procura e hanno chiesto solo informazioni generali su Mirko: resta una squadra ambiziosa, così come la Roma”.

Una possibilità di trattati va potrebbe aprirsi anche con l’Inter, magari per Viviano (vedi sopra) più conguaglio economico di 10 milioni da parte dei nerazzurri. Si vedrà. Intanto Sabatini, dopo la risoluzione delle comproprietà, si è preso un weekend di riposo (sarà vero?), per poi ripartire domani. La prossima mèta è l’Argentina. Il ds volerà a Buenos Aires per risolvere la questione Alvarez. L’accordo con il giocatore c’è da tempo, resta da convincere (a suon di soldi) il Velez, tentato dai 12 milioni offerti dall’Arsenal.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy