Rischio stop trasferte per i tifosi della Roma

Il club giallorosso sta pagando caro gli incidenti provocati da un gruppo di ultras domenica scorsa a Bergamo

di Redazione, @forzaroma

Quindicimila euro di multa per lancio di petardi ed esposizione di striscioni offensivi e il rischio concreto di divieto alle trasferte. La Roma sta pagando caro gli incidenti provocati da un gruppo di ultras domenica scorsa a Bergamo durante e dopo la partita. «Vista la gravità dei fatti il rapporto sarà acquisito dalla Procura Federale con la massima sollecitudine» si legge in una nota del Giudice sportivo.

Già oggi quindi arriveranno una raffica di Daspo e probabilmente il divieto di trasferta (totale o ristretto ai non possessori di tessera Privilege) per i tifosi romanisti a partire dalla sfida del 17 dicembre contro la Juventus. E anche l’anticipo del derby del 4 alle 12,30, come chiesto dalla Questura, diventa sempre più probabile. Impossibile ora pensare alla rimozione di barriere in curva.

A tal proposito gli ultras del Pescara esprimono solidarietà a quelli romanisti: «Domenica non saremo all’Olimpico, è uno stadio militarizzato».

(F.Balzani)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy