Garcia riparte da Marsiglia

Annullato quindi l’accordo del tecnico fino al 2018 a quasi 2,8 milioni netti a stagione con la Roma. Il club francese vuole anche Sabatini

di Redazione, @forzaroma

Rudi Garcia sarà il tecnico dell’Olympique Marsiglia per i prossimi due anni e mezzo. Per la felicità del francese – che torna ad allenare 9 mesi dopo l’esonero – e della Roma che risparmia così quasi 10 milioni di euro lordi.

L’annuncio dell’ingaggio dell’ex allenatore giallorosso, al posto di Frank Passi, era nell’aria da alcuni giorni ed è arrivato ieri qualche minuto dopo il comunicato della Roma in cui si dava notizia della risoluzione contrattuale di Garcia. Annullato quindi l’accordo fino al 2018 a quasi 2,8 milioni netti a stagione col club di Pallotta. Garcia passa da un presidente americano all’altro.

A Marsiglia infatti lavorerà per Franck McCourt che lunedì ha rilevato la società per 45 milioni, promettendo il rilancio del club – oggi 12° in classifica – con oltre 200 milioni di investimenti. «Garcia ci ha detto di voler vincere la Champions, mi ha convinto subito».

A consigliare il francese al nuovo proprietario del Marsiglia è stato Baldini che svolge il ruolo di consulente esterno sia per la Roma sia per l’Olympique. E a breve in Provenza potrebbe sbarcare anche Sabatini. L’ex ds giallorosso, secondo alcuni media francesi, potrebbe accettare la proposta marsigliese e lavorare quindi di nuovo al fianco di Garcia che ha provato a tenere fino all’ultimo in giallorosso.

Il tecnico sarà in panchina già domenica contro il Psg e potrà contare su Thauvin e Gomis, due giocatori in passato in orbita Roma. A gennaio non è escluso un ritorno in Ligue One di Gervinho.

(F.Balzani)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy