De Rossi: “Ma chi è questo Porompompero?”

De Rossi: “Ma chi è questo Porompompero?”

di finconsadmin

(Leggo)  «Ma chi abbiamo preso?». Fu il primo pensiero di De Rossi quando la Roma ufficializzò Garcia. Capitan Futuro, al mensile francese So Foot, ha svelato alcuni particolari inediti: «Sembrava che avevano scelto lui perché non erano riusciti a prendere Mazzarri e Allegri. Quando arrivò l’ufficialità ero in stanza con Pirlo in nazionale e su internet ho digitato il suo nome. La prima cosa uscita fuori è il video in cui suonava e can- tava il Porompompero. Ho imprecato e ho detto: ma chi è questo? Oggi ringrazio tutti i giorni Dio che abbiamo preso Porompompero. Può essere un punto di svolta nella storia della Roma. Non esagero: ci può far vincere». Poi altre confessioni: «Da ragazzino non tifavo Italia. C’era solo Roma, Roma e Roma. Quando tifi questa squadra pensi sia la più forte, la sola al mondo. Totti? Quando entrai negli spogliatoi a 16 anni sentirmi dire “Passami la bottiglia” fu uno choc. “Passami una mela”, mi sono girato ed ecco Batistuta. Mi ha fatto l’effetto più grande. Quando è arrivato Bati c’era una luce meravigliosa». Oggi De Rossi è il giocatore più rappresentativo della Roma: «Leggo di giovani centrocampisti che alla domanda “Chi è il tuo idolo?” rispondono De Rossi. Mi emoziona sempre». (F.Bal.)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy