Ultima chiamata per Pastore, bocciato da Totti

Ultima chiamata per Pastore, bocciato da Totti

Le parole dell’ex numero 10 sono un macigno sulle spalle del Flaco, costato 25 milioni e blindato da un contratto fino al 2023 a 4 milioni a stagione (più bonus)

di Redazione, @forzaroma

Non è un momento semplice, per Javier Pastore, reduce da una stagione complicata, fatta di tanti problemi muscolari e incomprensioni tattiche con Di Francesco, scrive Francesca Ferrazza su La Repubblica.

Ad aggiungersi a un malessere figlio di mesi difficili, il retroscena di mercato rivelato da Totti riguardo proprio all’arrivo dell’ex Psg. “Mi avevano chiesto il mio parere su un giocatore e io avevo detto che non sarebbe stato un bene portarlo alla Roma perché non era adatto al 4-3-3 di Eusebio e veniva da tremila infortuni. Io avrei preso un giocatore dell’Ajax…”. Una bocciatura ufficializzata da Totti, che avrebbe preferito Ziyech, a un passo dal diventare giallorosso la scorsa estate.

Fonseca ha fatto sapere di voler rilanciare il ragazzo, puntando su di lui e sulle sue quanta, convinto possa essere ancora un valore aggiunto.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy