Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

La Repubblica

Loftus-Cheek, un gigante per Mourinho

Loftus-Cheek, un gigante per Mourinho

Dopo l’arrivo di Abraham, la scorsa estate, la Roma continua a guardare alla Premier, dietro indicazione di Mourinho

Redazione

Maitland–Niles dell’Arsenal, Wellens dello United e Loftus–Cheek del Chelsea. Dopo l’arrivo di Abraham, la scorsa estate, la Roma continua a guardare alla Premier, dietro indicazione di Mourinho, scrive Francesca Ferrazza su La Repubblica. Il portoghese nel punto fatto con Tiago Pinto prima di Natale, ha ribadito di aspettarsi investimenti provenienti dal campionato inglese, convinto che la nuova generazione di calciatori cresciuti lì, in grandi club, difficilmente possa fallire l’adattamento in altre realtà, come invece accadeva qualche anno fa. Per questo dopo quello di Maitland-Niles, al momento fermo perché risultato positivo al Covid, il nome nuovo è quello di Loftus Cheek, mediano che non sta trovando troppo spazio al Chelsea. Venticinque anni, gigante (è alto 192 centimetri), forte fisicamente, il centrocampista originario della Guinea ha già lavorato con Mourinho, che lo fece esordire col Chelsea e che già la scorsa estate provò a portarlo a Trigoria in prestito, contattandolo direttamente.