La tristezza di Dzeko e l’orgoglio dei suoi tweet. È il momento di Schick, domani vuole la Samp

Ieri il ceco si è messo in mostra durante la partitella di allenamento di ieri, realizzando un gol a pallonetto, di sinistro, dalla distanza

di Redazione, @forzaroma

Un addio lento e struggente, perché Edin Dzeko lo avrebbe volentieri evitato. Mentre il suo trasferimento al Chelsea diventa sempre più realtà, l’attaccante ha ieri condiviso su Twitter una statistica che lo vede coinvolto in ben 64 dei gol realizzati dalla Roma, mettendone a segno 46. Numeri che il ragazzo mette in evidenza, gonfiando virtualmente il petto mentre è in ritiro con i compagni a Milano, scrive Francesca Ferrazza su “Repubblica“. In ritiro e in piena trattativa per trovare l’accordo con il club inglese, mentre Di Francesco ha analizzato il pareggio contro l’Inter, preparando subito la gara di domani sera contro la Sampdoria. Dzeko ha incontrato nell’hotel di Cornaredo il suo manager italiano, Martina.

Intanto Schick si è messo in mostra durante la partitella di allenamento di ieri, realizzando un gol a pallonetto, di sinistro, dalla distanza. Da capire se Di Francesco deciderà di schierare Patrik contro la Samp, anche se dopo la gara con l’Inter il tecnico ha ammesso di voler far giocare Dzeko fin quando lo avrà a disposizione.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. fernandomattiacc_339 - 3 anni fa

    Voi pensate che la Roma.. anzi Pallotta deve fare cassa? allora la vendesse.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy