Dzeko, Diawara e altri pasticci. È già aria di crisi

Friedkin “molto dispiaciuto” medita le prossime mosse. La Juve molla Edin e punta su Morata

di Redazione, @forzaroma

Non sono giorni semplici. Dalla gestione della questione Dzeko-Milik, alla figuraccia fatta a Verona con la lista dei giocatori sbagliata: nel centro sportivo giallorosso si vive di paradossi e situazioni che rischiano di compromettere l’avvio della stagione, scrive Francesca Ferrazza su “La Repubblica”.

Il tutto sotto gli occhi dei Friedkin, che continuano la loro full immersion per insediarsi il più velocemente possibile nella nuova realtà. Intanto Fonseca e il suo gruppo rischiano di perdere anche il poco convincente punto conquistato con il pareggio del Bentegodi, nell’esordio stagionale, probabilmente costretti a subire il 3-0 a tavolino per una distrazione (il Giudice sportivo si pronuncerà oggi).

In tutto questo caos, con Dan Friedkin molto dispiaciuto per l’accaduto – che coincide con la prima sua e del figlio Ryan al seguito della squadra – Fonseca deve gestire Dzeko. L’attaccante si allena e se non dovessero esserci novità entro la sfida con la Juventus (che sta prendendo Morata), verrà schierato proprio contro i bianconeri, domenica sera. Almeno è questo l’input dato dalla società al tecnico portoghese.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy