Dall'Inghilterra offrono Fernando Torres

di Redazione, @forzaroma

(Il Romanista – C.Zucchelli) – In Inghilterra ne sono più che sicuri: «La Roma sta pensando di prendere Fernando Torres».

A Trigoria tutta questa sicurezza non c’è. Anzi. Nessuno nega che il giocatore piaccia, soprattutto a Franco Baldini che già anni fa ci aveva messo gli occhi sopra, ma è presto per parlare di un interesse concreto. O di un’offerta da «24 milioni». Perché il futuro della Roma, e quello del Chelsea, sono ancora tutti da scrivere. La squadra di Abramovich si sta giocando col Benfica l’accesso alle semifinali di Champions e ha un allenatore, Di Matteo, che stima Torres ma non ha alcuna idea su quello che succederà; la Roma è alle prese con la difficile rincorsa alla Champions League e sul mercato ha, al momento, altre priorità. Due esterni (Dodò è solo il primo tassello), un difensore centrale e un centrocampista. Sistemate queste caselle, si penserà a un attaccante. Uno forte. Affermato. Torres potrebbe essere il nome giusto. Potrebbe, appunto. Perché il Chelsea lo sta offrendo in giro, volendo rientrare degli oltre 50 milioni spesi per strapparlo al Liverpool e non ripagati dai gol e dalle prestazioni dello spagnolo. Ventotto anni compiuti qualche giorno fa, Torres ha voglia di rimettersi in gioco e, attratto dalla prospettiva di lavorare con un allenatore spagnolo come lui, non si opporrebbe a un trasferimento a Roma. «A patto però di giocare le coppe», dicono – e scrivono – ancora in Inghilterra. Il suo agente, Antonio Sanz, ieri ha detto tutto e non ha detto niente. Ha confermato l’apprezzamento del giocatore per Luis Enrique ma ha smentito l’esistenza di qualsiasi trattative[…]

BORINI Da un attaccante che potrebbe arrivare a Trigoria a uno che invece già c’è e che ci resterà anche l’anno prossimo. Pietro Leonardi, amministratore delegato del Parma, ha parlato della situazione di Fabio Borini, a metà tra la Roma e gli emiliani e valorizzato da una splendida stagione in giallorosso: «Abbiamo detto che siamo stati orgogliosi di averlo preso quest’estate, poi è stato scelto dalla Roma per un percorso importante. Poi da prestito oneroso è stato trasformato in acquisizione al 50%. Non esiste il riscatto, non è legale. Ora vale tantissimo, ma lui se vuole può continuare a stare alla Roma. Certo, se i giallorossi non lo ritengono all’altezza tornerà al Parma. Se altri club devono rivolgersi a noi se interessati? No, c’è la priorità di Roma e Parma, ma lui ha dichiarato di star bene alla Roma».[…]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy