Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna stampa roma

Smalling, altro infortunio: quasi 200 giorni di assenze

Getty Images

Per l'inglese lesione al flessore della coscia destra: salterà le partite contro Juventus, Bodø Glimt, Napoli e Cagliari, potrebbe rientrare con il Milan

Redazione

Mou aveva cercato di esorcizzare nel dopo Roma–Empoli: “Penso siano stati soltanto crampi". Gli esami medici, invece, hanno detto altro. Chris Smalling si deve fermare un’altra volta per un problema muscolare: lesione al flessore della coscia destra, stop di almeno 20 giorni, salterà le partite contro Juventus, Bodø Glimt, Napoli e Cagliari, potrebbe rientrare con il Milan (31 ottobre) o più probabilmente in Conference League – il 4 novembre – nella partita di ritorno contro i norvegesi del Bodø all’Olimpico. Smalling era stato sostituito da Ibañez all’ultimo minuto della partita di domenica e nei giorni seguenti la sua situazione non era migliorata. Dopo un’ottima prima stagione – campionato 2019-2020: 30 presenze in serie A, 5 in Europa League e 2 in Coppa Italia – Smalling è andato incontro a una serie quasi infinita di problemi. Nella scorsa stagione ha saltato 34 partite tra campionato e coppe per infortuni di diversa natura, rimanendo assente per quasi 200 giorni su 365. E questa sua terza stagione in giallorosso non è iniziata molto meglio: ha giocato solo 6 gare su 11, partendo titolare in campionato una sola volta, proprio contro l’Empoli. Il dato più preoccupante è che l’infortunio è arrivato alla seconda gara di fila: quattro giorni prima aveva giocato 90’ in Conference League contro lo Zorya.