Roma, vince il Financial Fair Play. Lazio, il mercato lo fa Candreva

Pallotta prova a chiudere il conto con l’Uefa, Lotito cede un solo big e compra

di Redazione, @forzaroma

Il mercato della Roma si è chiuso tra i malumori dei tifosi: mancano all’appello almeno un centrocampista e un terzino sinistro. Concretamente in effetti il mercato giallorosso pecca in qualche ruolo ma, dal punto di vista finanziario (la Roma ne esce con un beneficio contabile da +50milioni) forse non si poteva far di meglio considerando i paletti imposti al lavoro di Walter Sabatini dal Financial Fair Play. Infatti secondo quanto riportato dall’edizione odierna de “Il Corriere della Sera”, il mercato della squadra giallorossa avrebbe inciso poco sulle casse della stessa grazie alla modalità con la quale sono state chiuse le varie operazioni: prestito con obbligo di riscatto. Tutte le spese rimandate alla prossima stagione. Di pari passo però tanti soldi sono stati risparmiati, diversi sono entrati anche dalle cessioni (vedi Pjanic), dagli ingaggi di chi è partito e di chi è andato in scadenza: da Pjanic, passando per Keita e Iago Falquel’impatto sull’esercizio in corso del mercato in uscita è positivo per 87 milioni di euro. Sull’altra sponda del Tevere invece, la Lazio ha finanziato l’intera campagna acquisti grazie alla cessione di Candreva all’Inter per 22 milioni di euro concedendosi, come unico lusso, l’ingaggio da 4 milioni per Immobile.

(L. Valdiserri)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy