Roma, Gervinho salta il Bate ma sogna di ritornare a Napoli

Gli esami a cui si è sottoposto ieri hanno escluso lesioni muscolari alla coscia destra. La speranza è di riaverlo a disposizione per il match di domenica al San Paolo, contro il Napoli, anche se le sue condizioni andranno monitorate giorno per giorno

di Redazione, @forzaroma

Il «day after» andato in scena ieri a Trigoria non è stato troppo diverso rispetto a quelli, recenti, dopo le gare con Bologna, Barcellona e Atalanta. L’allenatore francese ancora una volta ha dovuto tenere a rapporto la squadra, lavorando più come psicologo che come tecnico. Come riportato nell’edizione odierna de “Il Corriere della Sera”, pochi concetti ma chiari. Primo: nessuna ricerca di alibi per l’errore dell’arbitro Damato che ha concesso al Torino, su segnalazione dell’assistente di porta, un rigore che le moviole hanno dimostrato non esserci. Secondo: la critica per la gestione degli ultimi minuti di gioco dopo il gol del vantaggio di Pjanic. Terzo: un invito ad abbandonare la paura di giocare.
Contro il Bate Borisov Garcia sarà costretto a fare a meno di Gervinho. L’ivoriano nel match contro il Torino si è fermato alle prime avvisaglie di dolore e ha evitato guai peggiori. Gli esami a cui si è sottoposto ieri hanno escluso lesioni muscolari alla coscia destra. La speranza è di riaverlo a disposizione per il match di domenica al San Paolo, contro il Napoli, anche se le sue condizioni andranno monitorate giorno per giorno.

(G. Piacentini)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy