Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Corriere della Sera

Roma e Atalanta hanno un tesoro nascosto: ben 17 gol arrivati dalla panchina

Getty Images

Quella di Gasperini è l’unica big che la Roma è riuscita a battere quest'anno

Redazione

La Roma stagione 2021-2022 non ha certo brillato per il rendimento nei big match: 6 sconfitte (2 contro Milan e Juve, una contro Lazio e Inter), un pareggio (contro il Napoli) e una sola vittoria (contro l’Atalanta). Poco. Troppo poco, scrive Luca Valdiserri sul Corriere della Sera. Sabato prossimo (fischio d’inizio alle 18, diretta tv su Dazn) passerà dall’Olimpico l’ultimissimo treno per la zona Champions e la buona notizia è proprio che l’Atalanta è l’unica big che la Roma è riuscita a battere. E anche nettamente: 4-1 a Bergamo, con doppietta di Abraham e gol di Zaniolo e Smalling. Una gara quasi perfetta che ha visto la Roma colpire negli spazi lasciati da un avversario che è sempre disposto a rischiare qualcosa pur di giocare sempre un calcio aggressivo e propositivo. Un’Atalanta in gran forma, come dimostrato dal 4-0 inflitto alla Sampdoria, anche se Gasperini ha perso Toloi (squalificato dal Giudice sportivo) e quasi sicuramente Malinovskyi, che si è fermato durante il riscaldamento per un problema al polpaccio. In Roma-Atalanta, però, gli assenti contano un pochino meno che per altre squadre. I bergamaschi sono infatti la squadra che – insieme a Inter e Udinese – ha ottenuto più gol dai suoi giocatori entrati dalla panchina: 9. Per l’esattezza: 2 Malinovskyi, uno Ilicic, Miranchuk, Muriel, Pasalic, Pessina, Piccoli (ora al Genoa) e Zapata. La Roma è al quarto posto di questa particolare classifica con 8 gol: 2 El Shaarawy e Felix, uno Bove, Cristante, Shomurodov e Volpato.