Lazio e Roma le alternative alle due prime della classe

Lazio e Roma le alternative alle due prime della classe

Tra i guai della Capitale non c’è il calcio che sta vivendo un periodo felice

di Redazione, @forzaroma

I romani non sono contenti di Roma, lo dicono i sondaggi. “Si vive male o molto male” per il 65%, e il 72% poccia la sindaca Virginia Raggi. 

Il calcio della Capitale, invece, scrive Luca Valdiserri sul Corriere della Sera, sembra un paradiso. Lazio e Roma, secondo quanto ammesso da Szczesny, sono in piena corsa scudetto.

Questa sera la Roma è attesa allo Stadio Olimpico per sfidare il Torino. Fonseca ha detto che la squadra non si è fatta distrarre dalle voci di mercato che vedono il passaggio di proprietà da Pallotta a Friedkin: “Abbiamo iniziato un nuovo processo, stiamo migliorando, la squadra deve pensare solo alla prossima partita con il Torino, che è una gara da vincere anche se è sempre difficile giocare contro di loro. Nelle ultime tre partite fuori casa ne hanno vinte due e pareggiata una”.

Non sono stati convocati Kluivert, Pastore e Fazio. La sosta è stata utile per far rifiatare i soliti giocatori, come Dzeko e Kolarov, anche se ha interrotto un buon momento. Infine, Ci vorrà ancora un mese prima che Friedkin chiuda la trattativa con Pallotta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy