È la Roma dei pesi leggeri: adesso Fonseca sente la nostalgia di Dzeko

In campionato Borja Mayoral non segna dai sei giornate consecutive, praticamente da quando è passato da riserva a titolare

di Redazione, @forzaroma

Dodici uomini diversi capaci di andare in gol, uno solo in doppia cifra ma inutilizzabile per un mese o più (Veretout) e tanta nostalgia di Edin Dzeko. La Roma non ha segnato poco (51 gol, quarto attacco della serie A) ma nelle ultime 6 giornate di campionato ha prodotto solo 7 gol, abbassando notevolmente la media, scrive Luca Valdiserri sul Corriere della Sera.

Fonseca, giustamente, cerca di minimizzare il problema: “Non mi importa il nome di chi segna, per me contano le occasioni che la squadra sa creare”.

Il tecnico portoghese non può certo mandare in depressione Borja Mayoral, che in campionato non segna dai sei giornate consecutive, praticamente da quando è passato da riserva a titolare. Dzeko ha ripreso ad allenarsi in gruppo ma non sarà a disposizione giovedì sera contro lo Shakhtar Donetsk, nell’andata della sfida di Europa League. Entrerà nella lista dei convocati per il Parma e ritroverà finalmente il campo da gioco. Da decidere il tempo di utilizzo, perché non si può rischiare una ricaduta, ma visto il fisico di Edin è possibile che inizi la partita, dopo un giusto riscaldamento, piuttosto che entrare a freddo dalla panchina.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy