Luis Enrique (VIDEO): “I tifosi mi hanno chiesto FALLI CORRE!! Bojan? Chiedete a Sabatini…”

di Redazione, @forzaroma

Ecco le dichiarazioni di Luis Enrique in sala stampa al temine dell’amichevole Roma-Rappr.Trentino 10-0

 

Che tipo di indicazioni ha tratto da questa prima amichevole?
Poche, ma le giuste. Abbiamo lavorato solo cinque giorni, e i giocatori della Roma sono di alto livello. Queste partite servono per applicare gli schemi in campo, e per migliorare l’aspetto fisico

Vucinic problema dal punto ambientale. Come l’ha trovato e cosa farà per convincerlo di restare a Roma
La mia relazione con i giocatori è perfetta, ho trovato una situazione bellissima. Il loro atteggiamento è ottimo, sono tutti disponibili.  Ho visto i ragazzi giovani che ho impiegato che stanno già ad altissimo livello. Devo rinfgraziare il lavoro svolto dal loro allenatore Alberto De Rossi. Su tutti caprarie  Viviani.

Mi è sembrato di vedere Totti come prima punta prima avanzata e poi più arretrata. Qual è il suo pensiero?
Non deve avere una posizione fissa. L’importante è che gli altri con lui abbiao la stessa idea di gioco. Lo avete visto anche con De Rossi che a volte è arretrato a difensore centrale, o con menez. Ci vuole armonia e fedeltà alla nostra idea di gioco

Rigori. Oggi lo ha tirato Rosi e l’ha tirato in maniera superficiale
Ho parlato con lui dopo la partita e mi ha chiesto scusa. E’ un errore che non doveva accadere perché dobbiamo sempre rispettare l’avversario. Più avanti decideremo. Francesco è quello che li tira di più, ma siamo solo all’inizio del cammino. Sì, comunque lo deciderò io. La Roma è una squadra di campioni che a volte possono decidere anche da soli.

All’inizio c’erano due giocatori leggermente spostati come Pizarro e Borriello. Due esperimenti per l’emergenza o ci crede?
Borriello ha giocato come attaccante , da goleador con molta potenza con molta voglia di segnare. Non è un esperimento. Firmerei subiti per farlo giocare largo e poi avere da lui tre gol a partita.

I suoi terzini quando il livello sarà impegnativo spingeranno come hanno fatto oggi Cicinho e Taddei
Il modello di gioco che ci piace e quello che pensiamo di far risultato con la Roma, è di attaccare e poi difendere. Cicinho, Taddei, Josè Angel, Cassetti, Crescenzi giocheranno in una posiione che richiede molto sforzo e qualità. Mi è piaciuto molto Taddei ma anche Cicinho.

Uno striscione “Trabaho y sudor”
Questa è la frase che più mi hanno chiesto i tifosi “Falli corre…” ed io aggiungo “giocare a calcio”. Avete visto tutti per la mano. Questa è la mia filosofia

Lei ha già conquistato la squadra. E’ un aspetto fondamentale
Speriamo che sia così- Il nostro staff e i giocatori e i tifosi con una passione meravigliosa. Mai visto tifosi così esigenti, sì, ma meravigliosi. Loro si devono sentire orgogliosi di noi, se sarà così giocheremo meglio e conquisteremo i risultati.

Taddei a terzino è contingente o una soluzione sulla quale lavorare? Cicinho proverà a rilanciarlo?
Taddei può giocare da terzino o da laterale. Cicinho è un giocatore della rosa della Roma. Quando ho firmato i dirigenti mi hanno fatto vedere la rosa e lui c’era. A me Cicinho mi è sempre piaciuto pe le sue caratteristiche fisiche e tecniche, se si rilancerà o meno dipenderà dal suo rendimento

De Rossi è un elemento fondamentale per il gioco della Roma che sta costruendo
Lui è uno dei migliori della Roma, in Italia e anche nel mondo. Già sapevo che era fondamentale. Ora che l’ho conosciuto mi piace ancora di più come professionista. E’ bello vedere come ascolta, come si impegna, con l’umiltà e la disponibilità per mettersi a disposizione della squadra. Spero che venga coinvolto in questo progetto

A che punto state come cantiere aperto? E Bojan nel ritiro del Barcellona. Cosa ci dobbiamo attendere?
Siamo come un bebè che beve ancora dal biberon. E’ un tema che solo Walter Sabatini racconti come sta la situazione. Io lavoro e parlo solo dei giocatori che stanno qui. Questi che stanno qui sono i migliori al mondo per me. Gli altri se arriveranno saranno benvenuti, altrimenti non fa niente.

Sarà una Roma giovane anche quando le partite conteranno davvero?
A me non interessa l’età, interessa solo il rendimento. E’ necessario ovviamente un periodo di formazione. Mi piacciono i giovani che sono qui anche se magari qualcuno è già più pronto di altri

Su Menez sta lavorando anche dal punto di vista psicologico?
Con lui sto facendo lo stesso lavoro che sto facendo con tutti. Lo tratto come gli altri. E’ un giocatore che mi piace molto, che può fare la differenza

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy