Calcio femminile: altri tre punti messi in cassaforte dall’ASD Roma. Vittoria con poker di Narduzzi

Calcio femminile: altri tre punti messi in cassaforte dall’ASD Roma. Vittoria con poker di Narduzzi

di finconsadmin

Se a Latina la parte del leone in zona gol era stata di Martinovic,? quest’oggi contro il Real Tor Sapienza a calare il poker ci pensa Narduzzi.Pronti, via e subito la Roma fa la partita. Il Real Tor Sapienza si difende bene e in maniera decisa con interventi, forse , un po’ troppo vigorosi.
La prima occasione capita ai piedi di Narduzzi ben servita da Martinovic che arriva a tu per tu col portiere avversario, ma spreca malamente.
Ancora la premiata ditta Narduzzi – Martinovic (in azione nella foto) crea un’ occasione da gol, ma questa volta a parti invertite con Martinovic adesso che spreca malamente.
Al 30? arriva il gol dell’ 1 a 0: bell’azione in verticale con la mobilissima Ciucci che innesca Martinovic che a sua volta serve, in verticale, Narduzzi che dribbla il portiere ed insacca.
Secondo tempo ancora Roma in campo ed il Real Tor Sapienza che prova inutilmente a reagire.
Occasione di Carsi che arriva al tiro dopo un doppio dribbling, ma il portiere blocca.
Al 6? minuto della ripresa raddoppio Roma con un passaggio in profondit? di De Vecchis per Martinovic che pennella un preciso cross per Narduzzi bronta ad insaccare di testa.
Al 15? una ripartenza rapida porta la Roma sul tre a zero: Morelletti serve Simeone in mezzo al campo che in profondit? fa arrivare palla a De Vecchis che dribbla un avversario e serve al limite Narduzzi. Questa si libera abilmente di un avversario con una finta e dal limite manda in rete di destro.
Al 25? narduzzi cala il poker con un colpo morbido a tu per tu con il portiere avversario.
A questo punto il Real Tor Sapienza capisce che non c’? pi? nulla da fare per recuperare la partita e la Roma conclude la partita con un possesso palla e senza correre pi? alcun rischio.

(M.Quintarelli)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy