Un magnate asiatico ha offerto a Berlusconi 300 milioni di euro per avere il Milan

di finconsadmin

Il magnate asiatico Peter Lim avrebbe presentato un’offerta da 300 milioni per acquistare il 51% del Milan. A sostenerlo e’ il quotidiano spagnolo As, secondo cui il tycoon di Singapore avrebbe formalizzato la sua proposta alcuni giorni fa in un incontro con l’ad rossonero Adriano Galliani.

 

Alla riunione, scrive ancora As, Lim sarebbe stato accompagnato da Jorge Mendes, noto procuratore di calciatori fra i quali Cristiano Ronaldo, mentre con Galliani c’era Giovanni Branchini. La scorsa settimana Barbara Berlusconi aveva ammesso pubblicamente che il Milan e’ alla ricerca di un socio di minoranza, aprendo alla cessione di una quota non superiore al 30%.

 

 

Il quotidiano spagnolo riporta anche una recente indiscrezione dell’agenzia economica Bloomberg secondo cui il Milan avrebbe dato mandato alla banca d’affari Lazard per cercare potenziali investitori. Ma se per Lim la somma messa sul tavolo potrebbe bastare per l’acquisizione della maggioranza del club, al contrario per Silvio Berlusconi i 300 milioni potrebbero garantire all’imprenditore di Singapore l’ingresso nel Milan ma con una quota non superiore al 30%. La trattativa, scrive ancora As, andra’ avanti ed e’ possibile che si raggiunga un accordo economico. Resterebbero poi da definire altri aspetti di tipo organizzativo, tra cui il futuro dello stesso Galliani.

 

A quanto pare, infatti, Lim vorrebbe prendere il controllo del club senza vincoli sulla futura struttura societaria

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy