Tommasi: “Il calcio ha bisogno di modelli comportamentali come Buffon”

di Redazione, @forzaroma

«La nomina di un campione come Gigi Buffon a vicepresidente conferma sempre più l’obiettivo dell’Associazione italiana calciatori che è prima di tutto di far ripartire il calcio dal campo e non da dinamiche e vicende extracalcistche».

 

Lo ha detto il presidente dell’Aic, Damiano Tommasi, a margine della presentazione a Coverciano della seconda edizione di ‘Ancora in carrierà, progetto di formazione dedicato ai calciatori non più in attività. «La nostra associazione – ha proseguito Tommasi – deve inserire sempre più calciatori e farsi rappresentare da essi, se no il rischio è di essere composta unicamente da troppi dirigenti. Gli ultimi fatti peraltro confermano che il calcio italiano ha sempre più bisogno di vere competenze e modelli comportamentali da proporre e seguire»

(Ansa)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy