Impresa Hellas, la Juventus cade 2-1 a Verona: gol di Borini e Pazzini

Impresa Hellas, la Juventus cade 2-1 a Verona: gol di Borini e Pazzini

I bianconeri falliscono l’allungo sull’Inter: inutile Ronaldo, a segno per la decima partita consecutiva

di Redazione, @forzaroma

Il Verona non finisce di stupire e ferma anche la Juventus. Dopo la Lazio mercoledì, i gialloblù tolgono punti anche alla squadra di Sarri e al “Bentegodi” vincono 2-1: dopo lo 0-0 dei primi 45′ (con un gol annullato a Kumbulla e due legni di Douglas Costa e Ronaldo) nella ripresa arrivano i gol. Il primo è di CR7, che dopo una fuga in contropiede batte Silvestri e lascia il suo segno nei marcatori per la decima partita consecutiva, a una sola lunghezza dal record di Batistuta. Poi però arriva la reazione del Verona, in grado di mettere alle corde la Juventus per lunghi tratti della partita: al 76′ Bentancur e Pjanic sbagliano e Borini batte Szczesny. Passano dieci minuti e un tocco di mano di Bonucci (con on field review di Massa) concede un rigore al Verona trasformato da Pazzini. Sei minuti di recupero non servono, la Juventus resta a 54 punti e domani può essere raggiunta dall’Inter in caso di vittoria nel derby.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy