Preziosi: “Non si possono cambiare le regole a due giorni dal voto”

Il presidente del Genoa Preziosi ha espresso il suo parere sul comunicato rilasciato dai 9 club di Serie A, nel quale richiedono il ritiro di Albertini e Tavecchio dalla corsa alla Figc

di finconsadmin

Il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, ha bocciato l’ipotesi suggerita da Massimo Ferrero, neo presidente della Sampdoria, di rinviare l’assemblea della Figc in programma lunedì. Queste le sue parole: «Cercare di cambiare le regole a due giorni dal voto significa provare a vincere truccando il mazzo nel tentativo vano di imporsi ai danni della democrazia interna. Che bisogno c’è infatti di cambiare oggi le carte in tavola quando apertamente è stato siglato e sottoscritto da 18 firme un documento che impegnava le squadre a sostenere Tavecchio e il programma innovativo da lui rappresentato?». Infine si è soffermato sul comunicato dei 9 club di Serie A: «La novità di ieri di 9 firme apertamente fotografano un voltafaccia di alcune squadre. Liberissimi di cambiare opinione. Dove sta il problema? La parola deve a questo punto passare alle urne. Democraticamente lunedì si voterà con le regole in vigore e democraticamente avremo il nuovo presidente di Federcalcio. Se nel segreto dell’urna non si dovesse verificare questo cioè la maggioranza più uno, allora si aprirebbero scenari diversi».

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy