Liga, 22/a giornata: il Barça stacca l’Atletico e blinda la vetta. Questo Real comincia a far paura

Liga, 22/a giornata: il Barça stacca l’Atletico e blinda la vetta. Questo Real comincia a far paura

Il Barça batte l’Atletico e lo stacca in classifica. Real a valanga sull’Espanyol. Decimo gol in questa Liga per Sanabria

di Piernunzio Pennisi, @ppen85

Dopo la 22/a giornata il Barcellona ha preso il largo in vetta alla classifica della Liga. I blaugrana hanno sconfitto 2-1 l’Atletico Madrid nello scontro diretto al “Camp Nou” portando a tre punti il vantaggio sulla prima rivale, nonostante debbano ancora recuperare il match saltato in occasione del Mondiale per Club . La partita non era cominciata benissimo per i padroni di casa: nei primi minuti l’Atletico aveva preso il comando delle operazioni e si era portato in vantaggio con Koke al 10’. Intorno alla mezzora gli uomini di Luis Enrique si sono scrollati di dosso il torpore con cui erano scesi in campo e hanno agguantato il pareggio con Messi. La missione “remuntada” è stata portata a termine al 38’: Daniel Alves ha pescato Suarez con un millimetrico lancio dalla trequarti e il “pistolero” ha messo a segno il suo 19° gol in questa Liga. Il colpo di grazia definitivo alle velleità degli ospiti è arrivato al 44’, quando Filipe Luiz ha perso la testa ed ha rifilato un calcione a Messi, rimediando un cartellino rosso diretto e lasciando i suoi in dieci. Nella ripresa, al 65’, Godin ha raggiunto il compagno negli spogliatoi per via di un fallaccio su Suarez che gli è costato il secondo giallo. A quel punto, con la banda del Cholo ridotta in nove, per il Barcellona è stato un gioco da ragazzi condurre in porto il risultato e mettere in cascina tre punti pesanti come macigni.

Il Real ha approfittato al meglio dello scivolone dei cugini asfaltando l’Espanyol al Bernabeu con un sonoro 6-0 e portandosi a -1 dal secondo posto. Dopo quattro partite con Zidane in panchina si può abbozzare un bilancio sull’impatto del tecnico francese sulle sorti dei blancos: 10 punti conquistati, 17 gol fatti e due subiti; numeri da capogiro. Va detto che gli avversari non erano particolarmente insidiosi, ma sono tanti gli indizi che fanno pensare che la squadra stia beneficiando del cambio al “timone”. Tra questi c’è senz’altro la condizione di Cristiano Ronaldo, che sembra stia pian piano ritornando alla “modalità alieno”. Nel match con l’Espanyol il portoghese ha messo a segno una tripletta, raggiungendo Suarez in vetta alla classifica dei bomber. In quarta posizione resiste il Villareal che ha superato di misura il Granada in casa, grazie ad un rigore trasformato da Bruno al 55’.

A debita distanza seguono le altre, con in prima fila il Siviglia che si è imposto 3-1 sul Levante al “Sanchez Pizjuan”. I valenciani hanno incassato così la tredicesima sconfitta in questa Liga e restano il fanalino di coda del campionato, ma possono aggrapparsi a Giuseppe Rossi, che ha trovato il gol nella sua prima da titolare. Dopo un inizio di stagione scoppiettante il Celta Vigo si è afflosciato: i galiziani hanno incassato la quarta sconfitta in cinque partite sul campo del Las Palmas (2-1) e sono stati agganciati in classifica dall’Athletic Bilbao, che ha vinto di misura sul campo del Getafe grazie ad una rete di Inaki Williams al 24’. Continua a deludere il Valencia che si è fatto superare 1-0 in casa dal Gijon di Sanabria. Il gioiellino paraguaiano è risultato decisivo trasformando il rigore che ha regalato i tre punti ai suoi e si è tolto la soddisfazione di raggiungere la doppia cifra, arrivando a quota 10 gol in questa Liga. Chiudono il quadro della giornata le vittorie di Malaga -2-1 in trasferta sull’Eibar-  e Real Sociedad -2-1 in casa sul Betis-  ed il pareggio 2-2 tra Deportivo La Coruna e Rayo Vallecano.

Liga 22/a giornata

D.La Coruna-Vallecano 2-2
R.Madrid-Espanyol 6-0
Las Palmas-C.Vigo 2-1
Valencia-Sp.Gijon 0-1
Siviglia-Levante 3-1
R.Sociedad-Betis 2-1
Villareal-Granada 1-0
Eibar-Malaga 1-2
Getafe-At.Bilbao 0-1
Barcellona-At.Madrid 2-1

Classifica Liga

Barcellona 51; At.Madrid 48; R.Madrid 47; Villareal 44; Siviglia 36; Celta Vigo e At.Bilbao 34; Eibar 33; D.La Coruna 30; Malaga 27; Getafe 26; Valencia 25; R.Sociedad 24; Betis e Espanyol 22; Las Palmas e Gijon 21; R.Vallecano e Granada 20; Levante 17.

Marcatori Liga

Suarez (Barcellona) e Ronaldo (R.Madrid) 19; Benzema (R.Madrid) 18; Neymar (Barcellona) 16; B.Baston (Eibar) 15; Aduriz (At.Bilbao) 14.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy