Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news calcio

Lazio, incubo Raul Moro: in quattro lo picchiano e gli rubano l’auto sul Raccordo

Getty Images

Il giovane calciatore spagnolo, che era in macchina con suo padre, è stato trasportato in codice giallo al Casilino

Redazione

Brutta disavventura per Raul Moro e suo padre. Il giovane attaccante della Lazio, nato nel 2002, era sul Grande Raccordo Anulare di Roma quando - ieri sera poco dopo le 23 - è stato aggredito. Come racconta 'Adnkronos', quattro uomini hanno bloccato la Mercedes con a bordo il calciatore biancoceleste insieme al padre, all'altezza del km 26. I due sono stati fermati, poi anche picchiati e quindi gli aggressori sono fuggiti con l'auto di Moro, che è stata poi ritrovata abbandonata a Castel Giubileo. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia stradale, i falchi della Squadra mobile di Roma e i poliziotti del commissariato Fidene e delle Volanti. Il giovane esterno della Lazio e suo padre sono stati poi soccorsi e trasportati al Casilino in codice giallo. Il direttore della comunicazione biancoceleste De Martino ha dichiarato che il calciatore sta bene e ha rassicurato tutti prima della conferenza stampa di Sarri.