Coronavirus, nuova deadline dalla UEFA per il fair play finanziario

Coronavirus, nuova deadline dalla UEFA per il fair play finanziario

Le società avranno tempo fino al 30 aprile per dimostrare di non avere debiti scaduti

di Redazione, @forzaroma

Non c’è soltanto il posticipo al 2021 dell’Europeo tra i dispositivi che la UEFA metterà in atto per tamponare le conseguenze dell’emergenza Coronavirus sul calcio europeo. Secondo quanto riporta theathletic.com infatti la stessa UEFA avrebbe intenzione di adottare alcune misure per limitare l’impatto economico del fair play finanziario sulle società, prima di tutto spostando dal 31 marzo al 30 aprile il termine ultimo per dimostrare di non avere debiti scaduti. Con questa mossa si cercherà non solo di arginare la crisi di liquidità di alcuni club, ma anche di non permettere alle società più ricche di sfruttare la situazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy