Coronavirus, secondo caso in Serie A. Sampdoria: “Gabbiadini positivo”

Coronavirus, secondo caso in Serie A. Sampdoria: “Gabbiadini positivo”

L’attaccante blucerchiato: “Sto bene. Restate a casa e tutto si risolverà”. Domenica ha giocato contro l’Hellas e ora il club di Verona sospende ogni attività agonistica

di Redazione, @forzaroma

L’emergenza da Coronavirus non si ferma e dopo Daniele Rugani della Juventus arriva l’ufficialità di un altro contagio in Serie A. Di seguito il comunicato della Sampdoria: “Il calciatore Manolo Gabbiadini è risultato positivo al Coronavirus-COVID-19, ha qualche linea di febbre, ma sta bene. La società sta attivando in queste ore tutte le procedure di isolamento previste dalla normativa”. Dunque il club blucerchiato dovrà entrare in quarantena. L’attaccante ha giocato nel weekend scorso 61 minuti contro l’Hellas, mentre la squadra di Ranieri avrebbe dovuto disputare la gara con la Roma la domenica successiva, poi sospesa. Il club veronese rende noto che, a seguito del comunicato di U.C. Sampdoria riguardo alla positività del calciatore Manolo Gabbiadini al COVID-19, viene sospesa ogni attività agonistica programmata sino a nuova comunicazione. Il Club gialloblù si sta attivando per predisporre tutte le procedure necessarie.

Arrivano anche le parole di Gabbiadini: “Sono risultato positivo anche io al Coronavirus. Voglio ringraziare tutti quelli che mi hanno scritto, mi sono arrivati già tantissimi messaggi. Ci tengo comunque a dirvi che sto bene, quindi non preoccupatevi. Seguite tutti le norme, restate a casa e tutto si risolverà”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy