Calcioscommesse: Pesoli sospende lo sciopero della fame. Venerdì incontrerà Abete

di Redazione, @forzaroma

Una telefonata del vicepresidente federale, Demetrio Albertini, ha convinto il giocatore del Verona Emanuele Pesoli a sospendere lo sciopero della fame che durava da quattro giorni davanti alla sede della Figc, presso la quale si era incatenato. Le decisione a seguito della fissazione, da parte di Albertini di un incontro con il presidente federale Giancarlo Abete per venerdì prossimo.

Non è quello che aveva chiesto Pesoli (un confronto in aula con i suoi accusatori, i pentiti Filippo Carobbio e Carlo Gervasioni), ma il segno di attenzione della Figc per la sua vicenda umana gli deve essere sembrato sufficiente. La prossima settimana Abete incontrerà anche Maurizio Nassi, la cui protesta si era conclusa ieri.

“Sono stato visitato stamane dal medico e mi ha obbligato a mangiare qualcosa – ha spiegato Pesoli all’Ansa -. Ma ho interrotto la mia protesta anche perchè mi ha chiamato nuovamente il vicepresidente della Federcalcio Demetrio Albertini, e mi ha manifestato la sua massima sensibilità. Nessuno dalla Procura federale o della Corte si è fatto vivo, così ho deciso di tornare a casa dai miei figli ed attendere l’incontro con il presidente Abete. Penso sia la cosa più responsabile da fare”.

(repubblica.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy