Zanzi: “Norman è la persona giusta per aiutare la Roma a migliorare”

Il Ceo giallorosso a Roma Radio: “A Pinzolo stiamo benissimo. Complimenti agli organizzatori perché non è facile preparare un ritiro per una squadra come la nostra”

di Redazione, @forzaroma

Nel corso dell’allenamento mattutino della Roma, il Ceo giallorosso Italo Zanzi è intervenuto ai microfoni di Roma TV. Ecco di seguito le sue parole:

Si sta bene a Pinzolo?
Benissimo, benissimo. L’organizzazione è stata ottima. Non è facile organizzare tutto per una squadra come la nostra, con grandi aspettative. E’ fantastico davvero.

C’è dietro un lavoro di mesi.
Mesi e mesi. Tu devi preoccuparti che il campo sia in ottime condizioni, così come l’albergo, il cibo, la palestra… è un lavoro enorme che si fa prima ed è stato eseguito in modo ottimo.

Ci sono anche tanti tifosi.
La tifoseria è ottima ed è bello vedere tante famiglie. Siamo contentissimi. Abbiamo fatto molte attività anche in città, come quella di ieri promossa da Roma Cares insieme ai bambini. Continueremo a farlo fino a sabato perché è quello che la città che ci ospita e i tifosi che ci seguono meritano.

Sarà un’estate intensa. Dopo il ritiro ci sarà la tournée, poi si tornerà a Roma e infine molte amichevoli.
E giustamente! Per arrivare all’inizio della stagione con una preparazione adeguata abbiamo bisogno di tutte queste attività. Sono molto contento, seguiamo la linea che vogliamo. Anche il viaggio in Australia sarà importante perché incontreremo due nostre rivali. l’Indonesia sarà utile e non ho dubbi che arriveremo a fine agosto in ottime condizioni.

Per la partita in Australia contro il Real Madrid si parla già di 100 000 biglietti venduti. 
Sì lo stadio in cui giocheremo è molto grande ma gli organizzatori sono ottimi. Sono sicuro che assisteremo a un grande evento.

Real e Manchester City sono grandi club.
Anche la Roma è grande! Ce la giocheremo.

Nainggolan ha origini indonesiane. In Indonesia abbiamo uno dei più grandi fans club.
Sì è incredibile, conoscono pure i cori in Italiano. Sarà una fermata fantastica quella in Indonesia, ma sarà fondamentale anche per la preparazione, visto che incontreremo squadre di alto livello.

Ha suscitato curiosità l’arrivo di Norman e Lippie. Ieri si è parlato di “Norman show”, noi abbiamo parlato di “normal show”.
E’ assurdo. Norman lavora prima di tutto e sempre con il gruppo. Segue il mister e con tutti ha il massimo rispetto: nessuna questione di “ego”. L’abbiamo preso anche per questo, perché è la persona giusta per vincere. Tutti coloro che lavorano con lui vogliono vincere e lui li aiuterà in questo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy