Zaniolo corre verso il rientro: stamattina il controllo al ginocchio da Fink in Austria

Dopo la risonanza a Villa Stuart il talento della Roma è tornato dal medico che l’ha operato lo scorso settembre

di Valerio Salviani, @vale_salviani

Nicolò Zaniolo è partito questa mattina da Ciampino con volo privato diretto a Innsbruck. Appuntamento fissato alla clinica Gelenkpunkt con Christin Fink, il chirurgo che l’ha operato lo scorso settembre. Come appreso da Forzaroma.info, si tratta di un controllo di routine, che a causa della pandemia è stato rinviato di circa due mesi. Da protocollo, il dottore aveva fissato degli appuntamenti per ogni fine mese, così da poter seguire passo passo i progressi del ginocchio operato. Le restrizioni anti-covid non hanno permesso a Zaniolo di viaggiare e per questo i due si sono tenuti in contatto tramite Skype.

Due giorni fa Zaniolo è passato da Villa Stuart per la risonanza al ginocchio, che ha confermato i progressi e l’andamento positivo del decorso post-operatorio. Nicolò, che da tempo corre sul tapis roulant, è quasi pronto per tornare ad allenarsi in campo e forzare un po’. Con Fink questa mattina si daranno una data precisa, che non dovrebbe essere fissata oltre le prime due settimane di gennaio. Zaniolo scalpita, vuole tornare in campo per aiutare i suoi compagni, ma dovrà aspettare almeno marzo. Lo segue anche Roberto Mancini, che non farà a meno di lui nel prossimo Europeo a giugno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy