Uefa, Uva: “Studiamo nuove soluzioni per migliorare la Champions”

Il dg della Figc conferma così possibili novità per la Champions, soprattutto per andare incontro alle esigenze del mercato mediorientale penalizzato dai fusi

di Redazione, @forzaroma

“La Champions League è il più bel prodotto al mondo sul calcio, ma fermarsi a quello che si è fatto finora è sempre un limite alla crescita. Per questo l’Uefa sta studiando nuove soluzioni per migliorare il prodotto”. Così il direttore generale della Figc e vicepresidente dell’Uefa Michele Uva, a margine del Forum Sport e Business del Gruppo 24 Ore. Uva conferma così possibili novità per la Champions, soprattutto per andare incontro alle esigenze del mercato mediorientale penalizzato dai fusi, ma smentisce che in programma ci sia una variazione sugli orari delle partite.
Per quanto riguarda la sede dello spareggio per i Mondiali, la scelta sarà effettuata domani dopo aver conosciuto il nome dell’avversaria (Irlanda, Irlanda del Nord, Svezia o Grecia), e potrebbe non essere ristretta a Milano o Palermo. “Ci sono più di due soluzioni – spiega Uva, come riporta l’Ansa – Ne parleremo dopo aver conosciuto l’avversario e quanti tifosi avrà al seguito. In gioco entrano tanti fattori, non solo quello climatico o della distanza”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy