Telenovela Qaddumi, domani la verit?. Ufficiale l?accordo con la Nike fino al 2025

di finconsadmin

(di Andrea Corradetti) Nel giorno del suo cinquantacinquesimo compleanno, il presidente giallorosso James Pallotta, omaggiato a dovere dalla societ? capitolina tramite Facebook e Twitter, si augura di scartare entro la giornata di domani il regalo pi? atteso:? quei? 50 milioni, targati Adnan Adel Aref Qaddumi Al Shtewi, che permetterebbero alla propriet? americana di far fronte con minore ansia al necessario aumento di capitale. La situazione tuttavia non appare ancora molto chiara. Incontrato dal giornalista di “Repubblica”, Matteo Pinci, al bar di un Autogrill alle porte della capitale, lo sceicco italo-giordano mostra per? grande sicurezza: ?Credo di riuscire a prendere la Roma, sto lavorando molto, ma della situazione non voglio parlare perch? ? molto delicata. Se il mio patrimonio ? pari a circa due miliardi di dollari? Pi? o meno, ma che importanza ha? Fidatevi di Pallotta?. Chiudere la partita gi? domani e zittire da subito chi lo accusa, prima di tutto Unicredit, di non essere un investitore credibile. ? questa l?intenzione di Qaddumi, il quale, secondo quanto riportato da ?La Repubblica?, avrebbe gi? pronti i documenti per un Ordine Irreversibile di Pagamento subordinato alla firma sui contratti. Nell?attesa , intanto, lo sceicco di Nablus rassicura i tifosi giallorossi su un possibile ruolo futuro in societ? di Michele Padovano:? ?Ci siamo conosciuti in vacanza, a Orbetello. Mi aveva detto di avere problemi giudiziari, quali l?ho scoperto solamente pi? tardi, anche se spero li risolva. Comunque non entrer? mai nella Roma?.?

 

Ma il regalo pi? grande l?hanno ricevuto oggi i tifosi giallorossi. Dopo tanto ?chiacchiericcio? ? arrivata finalmente l?ufficialit?: la Nike sar? lo sponsor? tecnico ufficiale dell?As Roma a partire dalla stagione 2014-2015. L?accordo avr? una durata di dieci anni e sar? valido anche per la fornitura del materiale d?abbigliamento. Queste le dichiarazioni del CEO giallorosso Italo Zanzi: ?AS Roma ? impegnata a diventare la squadra di calcio pi? importante del mondo, dentro e fuori dal campo, e questo ? un passo fondamentale verso questo obiettivo. La dedizione che Nike ha verso l?eccellenza nel calcio e la costruzione di un brand globale sono perfettamente in linea con i nostri obiettivi. Siamo molto emozionati per questo nostro futuro insieme?. Un accordo questo che testimonia, ancora una volta, le grandissime intenzioni? della propriet? americana? e che proietter? il club capitolino nell??lite indiscussa del calcio mondiale. Rimane da sciogliere tuttavia ancora il nodo riguardante la fornitura tecnica per la prossima stagione, che quasi sicuramente sar? distribuita ?unbranded? da Asics.? Per bocca del suo amministratore delegato Gianluca Pavanello, Macron invece ha smentito ogni trattativa:? “E? una notizia priva di fondamento, ripresa erroneamente da alcune fonti di informazione. Non abbiamo avuto nessun? contatto?.

 

Nel frattempo intanto il d.g giallorosso Franco Baldini e il Ceo Italo Zanzi sono volati ad Austin dal presidente James Pallotta. Il tema pi? importante riguarder? la scelta dell?allenatore. Baldini infatti vuole sapere quanto potr? offrire ai possibili candidati. Allegri (ingaggio da 2,5 milioni) ? l?obiettivo numero uno, ma bisogner? convincere il Milan. Per Mancini o Ancelotti, invece, bisognerebbe allargare di pi? il portafoglio. Pi? facile dunque arrivare a Pioli (che piace tantissimo a Sabatini) o ad Eusebio Di Francesco. Non convince l?ipotesi Mazzarri, mentre rimangono ancora in ballo l?opzione Blanc? e quella che porta alla riconferma di Aurelio Andreazzoli. Si defila infine l?ipotesi di un ritorno di Luciano Spalletti.? Ai microfoni di Sky Sport, invece, Christian Panucci ha ammesso di essere stato contattato dalla Roma, prima che questa scegliesse Andreazzoli, per guidare la squadra dopo l?esonero di Zeman: ?Con la Roma ho parlato, ma? avevo chiesto un contratto lungo dato che avrei dovuto lasciare la Russia. In futuro? Siamo sempre in contatto??

 

Nella giornata dei compleanni (compiono gli anni, oltre al presidente Pallotta, anche il neo eletto presidente del Coni, Giovanni Malag?,? e gli ex calciatori giallorossi Giancarlo De Sisti, Sebino Nela e Bruno Conti) ? proprio il ?marazico? di Trigoria a festeggiare con una lunga intervista al ?Corriere dello Sport? il rinnovo del contratto con l?As Roma: ?Non mi ? mai passato per la mente di andare via, soprattutto per i risultati ottenuti in questi lunghi anni. Abbiamo fatto un grande lavoro, tanti ragazzi sono arrivati in prima squadra. Baldini pochi giorni fa mi ha comunicato la prosecuzione del rapporto, per me ? come se avessi gi? firmato. Il mio desiderio ? sempre stato quello di restare legato a questi colori che amo?.

 

Capitolo Roma-Parma: l?elezione del nuovo Papa far? slittare molto probabilmente la gara di domenica sera.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy