Stadio Roma, Raggi sceglie Tor di Valle tra le aree per il trasbordo dell’immondizia

Stadio Roma, Raggi sceglie Tor di Valle tra le aree per il trasbordo dell’immondizia

Le parole del Delegato all’Ambiente di Roma Marco Visconti: “È vergognoso tentare di fare uscire dalla finestra progetti che, come quello dei giallorossi, hanno compiuto un iter interminabile per entrare dalla porta principale”

di Redazione, @forzaroma

Con Roma in emergenza rifiuti, la giunta comunale ha messo in atto un piano che prevede 10 aree di trasbordo dell’immondizia. Tra queste anche Tor di Valle, zona dove dovrebbe sorgere il futuro stadio della Roma. “Con il Sindaco Raggi e la sua troupe di improvvisati al malgoverno della Capitale, prosegue la fiction a puntate che sta scioccando Roma; nel documento di sintesi sui rifiuti, pervenuto ieri in Campidoglio risulta, tra le aree individuate per il trasbordo, quella di Tor di Valle, la stessa su cui è ancora in progetto la costruzione dello stadio” dice il Delegato all’Ambiente di Roma Marco Visconti, che prosegue: “È vergognoso tentare di fare uscire dalla finestra progetti che, come quello dello Stadio, hanno compiuto un iter interminabile per entrare dalla porta principale, anche se è giusto ammettere che da quando i Grillini, onesti e trasparenti, c’hanno messo mano, per il loro Presidente in Consiglio Comunale le uniche porte ad aprirsi sono state quelle di Regina Coeli. Andremo in fondo a questa vicenda”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy