Stadio Roma, Lombardi: “Si poteva fare altrove, ma ora spero arrivi in tempi umani”

Stadio Roma, Lombardi: “Si poteva fare altrove, ma ora spero arrivi in tempi umani”

La portavoce M5S presso il Consiglio Regionale del Lazio: “Scioccata da De Vito: le registrazioni sembravano conversazioni tra Dottor Jekyll in Mister Hyde”

di Redazione, @forzaroma

Roberta Lombardi, portavoce del M5S presso il Consiglio Regionale del Lazio, ha parlato ai microfoni di Radio Radio, soffermandosi anche sul tema Stadio della Roma a Tor di ValleQueste le sue parole.

“C’erano articoletti che insinuavano che io avessi preso soldi da Parnasi, quando io dal 2007 lotto contro la speculazione edilizia presso piazza Bologna dove allora abitavo. De Vito invece lo conoscevo bene, sono rimasta davvero scioccata da quello a cui ho assistito perché avevamo fatto tante battaglie insieme, alcune condivise, alcune meno. Quando ho sentito quelle registrazioni sembrava un’altra persona, è stato come assistere alla trasformazione del Dottor Jekyll in Mister Hyde. Da simpatizzante romanista mi auguro che la Roma possa avere un suo stadio in tempi umani. È successo che il processo comunicativo che si è fatto intorno a Tor di Valle, e penso a Totti col suo “famostostadio” ha influito sulle posizioni dell’amministrazione che veniva da un ‘no’ alle Olimpiadi. Io ho sempre sostenuto che la struttura potesse farsi altrove, penso alla Fiera di Roma, dove c’è anche l’aeroporto e ci sono già collegamenti su gomma e su rotaie”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy