Stadio, la Sovrintendenza centrale di Roma può ereditare il vincolo su Tor di Valle

L’istituzione delle belle arti, guidata Margherita Eichberg, potrebbe fondersi con quella di Francesco Prosperetti

di Redazione, @forzaroma

Continua il caos intorno all’impianto di Tor di Valle. Secondo quanto riporta l’Ansa, la Sovrintendenza dell’Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Roma, guidata da Margherita Eichberg, potrebbe adesso ereditare il procedimento avviato per apporre il vincolo sull’area scelta da Pallotta e Parnasi per costruire il nuovo stadio della Roma. Infatti la Soprintendenza con la Eichsberg come presidente potrebbe fondersi con quella centrale, che opererebbe così il passaggio di consegne.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. fernandomattiacc_339 - 4 anni fa

    E’ uno schifo, pure questa ce se mette, ma l’avete vista la zona? è di uno schifo totale , un abbandono inverosimile, e lei parla di salvaguardare l’ippodromo, ma se non c’è più nulla, se so venduto tutto il vendibile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. mcorsale - 4 anni fa

    Non ci sono più parole! Dopo l’ultima AASURDITA’ della Sovraintendenza, non resta che la mobilitazione. In questo Paese conta solo chi strilla di più. Vediamo di ritrovarci in un giorno entro il 3 marzo sotto le finistre del “potere” per far sentire quanto siano idioti, ignoranti e beceri! Maurizio Corsale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy