Speranze Mondiali, Frattesi sogna con l’Italia e aspetta la Roma: Juve in agguato

Speranze Mondiali, Frattesi sogna con l’Italia e aspetta la Roma: Juve in agguato

Il centrocampista vorrebbe emulare Lorenzo Pellegrini e tornare a Trigoria. I giallorossi possono esercitare la recompra con il Sassuolo versando 12 milioni, ma al momento è tutto fermo

di Valerio Salviani, @vale_salviani

“Notti di sogni, di coppe e di campioni”. Davide Frattesi trascina l’Italia Under 20 al Mondiale di categoria e nel frattempo aspetta una chiamata dalla Roma. La sua Roma. Domani giocherà la semifinale con l’Ucraina (ore 17.30) che può portare per la prima volta nella storia gli azzurrini in finale. Tra una settimana però sarà tempo di decidere il futuro. Due anni fa la Roma lo ha ceduto al Sassuolo per 5 milioni, mantenendo però una recompra da 12. E dopo l’ottima stagione all’Ascoli in B, Davide spera di tornare alla base. L’obiettivo è emulare Lorenzo Pellegrini, che due stagioni fa ha fatto lo stesso percorso e adesso è un punto fermo del centrocampo romanista.

TUTTO FERMO – Da Trigoria per il momento non sono arrivate chiamate. L’entourage del giocatore aspetta di parlare con il d.s. in pectore Petrachi, ancora legato ufficialmente al Torino. Nel frattempo il giocatore incanta al Mondiale (ha già segnato due gol) e attira l’interesse di diversi club. Su tutte la Juventus, che rivede in lui un piccolo Marchisio. I giallorossi dovranno muoversi in tempi brevi per non rischiare di perdere un giocatore che potenzialmente può arrivare a valere 40 milioni. E con il Sassuolo si può lavorare per abbassare il prezzo (come fu proprio per Pellegrini). Ai neroverdi piace Antonucci, altro giovane di proprietà dei giallorossi, che potrebbe rientrare nell’affare. Frattesi aspetta. L’addio di De Rossi, suo idolo fin da bambino, è uno stimolo in più per tornare e proseguire la dinastia dei romani nella Roma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy