Sorrentino: “Mirante, un grande portiere in panchina”

Sorrentino: “Mirante, un grande portiere in panchina”

L’ex Chievo: “Io ho sempre preferito giocare titolare anche in squadre minori, ma posso parlare per me e non per gli altri”

di Redazione, @forzaroma

Dopo aver annunciato il ritiro dal calcio professionistico ed essere approdato al Cervo (seconda categoria) nelle nuove vesti da attaccante, Stefano Sorrentino parla del suo ex collega Antonio Mirante. L’attuale secondo portiere della Roma è stato operato proprio oggi al menisco del ginocchio sinistro. Di seguito le dichiarazioni di Sorrentino su Soccermagazine.it.

In Serie A c’è un portiere molto sottovalutato come Mirante, che era tornato in Nazionale a giugno, ma ha scelto di essere il secondo nella Roma. Non è un peccato?
“Bisognerebbe farla a lui questa domanda, non a me. Quelle sono scelte personali. Io ho sempre preferito giocare titolare, magari anche in squadre minori. Io posso rispondere per me e non per gli altri, anche perché Antonio oltre che essere un amico secondo me è un gran portiere ed è un peccato vederlo in panchina. Però bisognerebbe parlarne con lui direttamente”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy