Ezio Sella: “La Roma corre male. Dirigenti condizionati dall’ambiente”

L’ex allenatore giallorosso ha aggiunto: “Spero vivamente che la Roma passi il turno, il risultato dell’andata le garantisce un piccolo vantaggio perché questa squadra ama giocare in contropiede.”

di Redazione, @forzaroma

Il doppio ex di Roma e Fiorentina, Ezio Sella è intervenuto a TeleRadioStereo. Ecco le sue parole:

“La Roma ha intrapreso da due anni una strada con Garcia e, nonostante questo 2015 difficile, sta facendo un percorso importante. La grande squadra non la fanno i giocatori e l’allenatore ma, in primis, la società: per raggiungere determinati obiettivi vanno fatte anche scelte impopolari, portando avanti un progetto a prescindere da quello che succede all’esterno. Sotto questo aspetto, alcuni dirigenti a Roma vengono condizionati dall’ambiente. Se la Roma crede in Garcia, fa bene a tenerlo e rafforzare la sua posizione anche per la prossima stagione. Se però c’è qualcosa che scricchiola, allora diventa complicato.”

“Roma prevedibile e fuori forma? Credo che la squadra corra male, gli mancano i tempi di gioco, l’attacco degli spazi nei momenti giusti. A volte c’è molto agonismo ma nessun pressing organizzato. Quella della Roma non è solo un problema fisico.”

“Spero vivamente che la Roma passi il turno, il risultato dell’andata le garantisce un piccolo vantaggio perché questa squadra ama giocare in contropiede. Queste partite a volte vengono risolte da un gesto tecnico e la Fiorentina ha giocatori di qualità”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy