Scudetto alla Juve, Spalletti vicino all’addio. Totti-day, contro il Genoa alle 18

I bianconeri vincono il campionato per la sesta volta consecutiva. Genoa salvo, iniziano i preparatiti per la festa al capitano giallorosso. E i tifosi laziali gli dedicano uno striscione

di Redazione, @forzaroma

Sesto scudetto consecutivo per la Juventus che questo pomeriggio ha battuto per 3 a 0 il Crotone. I bianconeri con la vittoria sui calabresi sono saliti a +4 sulla Roma che adesso dovrà chiudere la stagione con una vittoria per aggiudicarsi il secondo posto. Il 28 maggio i giallorossi avranno di fronte il Genoa ormai matematicamente salvo grazie al 2 a 1 contro il Torino, un motivo in più per iniziare i preparativi per l’ultima partita di Francesco Totti.

TOTTILa gara si giocherà domenica alle 18.00 e non più alle 20.45, per favorire la festa al capitano giallorosso. La Lega ha accettato la richiesta della Roma di anticipare il match, anche Sampdoria-Napoli verrà giocata alla stessa ora per favorire la contemporaneità delle due gare. Intanto Juric promette massimo impegno da parte dei suoi: “Andremo a fare la nostra partita senza regalare niente a nessuno. Faremo una grande prestazione”. Oltre ai tre punti per assicurarsi il secondo gradino del podio, gli occhi di un Olimpico sold out saranno tutti per il numero dieci romanista. Il countdown per il Totti Day è scattato, così come sono iniziati ad arrivare i primi messaggi di ringraziamento alla bandiera giallorossa:Francesco Totti re di Roma! È e sarà il miglior giocatore che abbia visto in vita mia”, ha scritto Diego Armando Maradona sul proprio profilo Facebook. “Immensa gratitudine per Francesco”, ha commentato il numero uno del CONI Malagò, mentre invece l’assessore allo Sport Frongia ha dichiarato: “Quella di Totti è una figura talmente importante e nota nella Capitale che questo andrà ben oltre il 28 maggio”. 

CURVA NORD – Riconoscimento al capitano della Roma che è arrivato anche dai rivali della Lazio. Questa sera durante la partita tra i biancocelesti e l’Inter, il gruppo degli Irriducibili ha esposto uno striscione di saluto al rivale giallorosso: “I nemici di una vita salutano Francesco Totti”. Uno striscione che passerà alla storia.

SPALLETTI – Quella di domenica probabilmente sarà anche l’ultima partita di Luciano Spalletti sulla panchina della Roma. Secondo quanto riportato da Sky, il tecnico starebbe pensando di non rinnovare il contratto con la società giallorossa. L’ormai probabile raggiungimento del secondo posto non è considerato come una sconfitta da parte del toscano, discorso diverso invece per l’eliminazione dall’Europa League e dalla Coppa Italia. In attesa della decisione finale, è iniziato a Trigoria il casting per il dopo-Spalletti: Emery e Sousa sono i primi nomi della lista di Monchi, Mancini invece si defila: “Futuro? Ancora non so. Ci sono molte cose in ballo, però preferirei una panchina all’estero per mettermi alla prova con nuove esperienze”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy