Scontri Liverpool, Contucci incarica lo studio ‘Football Law Associates’ per la difesa dei tifosi arrestati

L’avvocato ha dato mandato a Melanie Cooke, titolare dello studio legale specializzato, di seguire il caso dei 4 ultrà giallorossi fermati ieri sera ad Anfield

di Redazione, @forzaroma

Il giorno dopo la semifinale di andata tra Liverpool e Roma, a tenere banco non è il campo, ma gli scontri avvenuti all’esterno di Anfield prima del match. Sean Cox, 53enne sostenitore dei Reds, è attualmente in coma con gravi danni cerebrali dopo aver ricevuto una cinghiata durante questi scontri. La polizia inglese ha arrestato 4 tifosi romani, accusandone due per tentato omicidio. Lorenzo Contucci, avvocato vicino agli ultras giallorossi, ha incaricato ‘Football Law Associates‘ di seguire il caso. In queste ore Melanie Cooke, titolare dello studio legale specializzato nel settore nato nel 2008, sta organizzando con Contucci la difesa per i tifosi fermati ieri sera.

In Inghilterra funziona così – scrive l’avvocato Contucci su Facebook – il fermo di polizia dura solitamente 24 ore, in cui la polizia compie delle investigazioni. Questo termine può essere esteso a 36 ore. Se la persona viene poi formalmente accusata (attualmente si tratta solo di una sorta di avviso preliminare), a quel punto può essere trattenuta per 96 ore e poi portata davanti al Tribunale. In quella sede si può chiedere il rilascio su cauzione. Quindi si è in una fase assolutamente preliminare ed è del tutto prematuro dire (o scrivere) che le persone fermate siano responsabili di un qualche reato. Ho incaricato una collega inglese specializzata in questo settore di seguire la vicenda“.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. gladiatore45 - 3 anni fa

    Mi auguro che il tifoso irlandese si salvi,in caso contrario, mi auguro che gli assassini vengano puniti duramente,Altro che avvocati difensori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy