Sabatini promuove Garcia: “Resta al 100%”. Aggressione a Yanga Mbiwa: i laziali perdono ancora – VIDEO

Walter Sabatini, dopo l’incontro con Pallotta di giovedì, terrà la consueta conferenza stampa, che introdurrà il mercato estivo della Roma: un ponte tra la stagione appena finita e quella che verrà. Intanto il ds è sicuro che Garcia sarà ancora l’allenatore della Roma: “Certo che resta”

di Guendalina Galdi, @Guend4lina_G

Giovedì a Londra, nel vertice di fine anno, oltre a Garcia certamente sarà presente tutto il resto della dirigenza della Roma. E non mancherà Walter Sabatini. Il direttore sportivo giallorosso presenzierà all’incontro in cui il presidente James Pallotta è chiamato a confrontarsi direttamente con il tecnico francese, dopo le tanto discusse (secondo alcuni ‘strumentalizzate’) dichiarazioni rilasciate nella conferenza stampa pre Roma-Palermo. Lo stesso Garcia, nel post gara di ieri, ha giustificato quelle esternazioni che in molti hanno assimilato come una stoccata contro la società a stelle e strisce. “Finchè mi vorranno, resterò alla Roma”, ha affermato Rudi Garcia, rimettendo il suo destino alle decisioni di Pallotta. C’è chi ipotizza che giovedì l’avventura dell’allenatore ex Lille sulla panchina giallorossa terminerà; c’è chi invece pensa che il francese sarà confermato, proseguendo dunque come da contratto una storia che, ad oggi, dovrebbe finire non prima del 2018.

Sabatini, invece, è sicuro che Garcia resterà alla Roma: “Certo, al 100 per cento”, ha dichiarato il direttore che ha presenziato ad un evento, presso i Musei Capitolini, promosso da Roma Cares in collaborazione con il Comune di Roma, a favore dei bambini delle case famiglia. “L’incontro di giovedì prossimo? Non attribuitegli troppo significato – ha spiegato Sabatini a margine della visita – è solo un incontro programmato come avviene tutti gli anni a fine stagione. Oggi non parlo della conferenza di Rudi Garcia. Mi sono già espresso ieri, poi qui mi sembrerebbe di svilire questa cosa che abbiamo fatto che è veramente importante, soprattutto per gente che non parla ai microfoni e che lavora molto dietro. So che la curiosità è dirompente, ma scusate; poi io sarò in sala stampa fra qualche giorno quando ci saremo incontrati a Londra”. Così il ds dà appuntamento a tutti alla conferenza stampa, il consueto ponte, con spunti di calciomercato e non, tra la stagione appena conclusa e la prossima, che terrà dopo l’incontro con il presidente in programma giovedì.

.

AGGRESSIONE A YANGA MBIWA – Una giornata con i bambini dunque per Sabatini che ha ribadito l’importanza di queste iniziative promosse dalla fondazione che fa capo alla società giallorossa: “Quello di oggi rientra tra gli impegni che Roma Cares ha assunto e porterà avanti nei prossimi anni. Spero che si abbia la giusta visibilità perchè le storie siano trasferite da uno all’altro per evitare che succedano cose come è successo questa notte e mi riferisco all’aggressione a Yanga Mbiwa, fatto che ci rattrista, siamo molto rammaricati. Lui è un ragazzo sereno, ha reagito con molto spirito e non ha voluto drammatizzare perché non è nelle sue abitudini, a noi ha detto di non aver nemmeno avuto troppa paura. Ha detto che non è successo niente”. Questo il commento di Walter Sabatini a quanto accaduto all’alba al difensore francese in pieno centro, all’uscita da un noto locale della zona. Artefici del vile gesto due tifosi della Lazio che, riconoscendo l’autore del gol-vittoria nel Lazio-Roma di lunedì scorso, hanno iniziato ad inveire contro di lui (sembrerebbe anche con insulti razzisti) e ad aggredire il giallorosso e gli amici di cui era in compagnia. Fortunatamente il giocatore è uscito illeso da questa esperienza ed è già partito per le vacanze, lasciando la capitale nel primo pomeriggio, per ritornare il prossimo mese per l’inizio della preparazione estiva. Dopo quella nel derby, per questi due individui, un’altra sconfitta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy