Romulus and Remus Investments, la società designata dal Friedkin Group per l’acquisto della Roma

Il nome riprende il mito della nascita della città eterna. Il nuovo presidente: “Questa città occupa un posto speciale nei nostri cuori”

di Redazione, @forzaroma

Romulus and Remus Investments LLC. Così, formalmente, è stata chiamata la società che ha acquisito la Roma. Una società costituita ai sensi delle leggi del Delaware e designata dal The Friedkin Group ai fini dell’acquisizione della proprietà di Pallotta, come si legge nel comunicato ufficiale della cessione. Le società con sede legale nel Delaware possono godere di costi più contenuti e di una maggiore semplicità della legislazione del luogo, potendo inoltre fare affidamento sul segreto bancario e su un carico fiscale più leggero. Una Limited Liability Company (LLC), che non opera sul suolo degli Stati Uniti d’America, può essere esente dalla tassazione sugli utili, con l’obbligo di pagamento di poche centinaia di dollari per un’imposta fissa.

Un nome che riprende il mito di Romolo e Remo, i due gemelli a cui la leggenda attribuisce la nascita e la fondazione della città Eterna. Friedkin è stato da subito chiaro, riconoscendo l’anima storica di questo club e dichiarando che il suo gruppo nel futuro sarà “molto presente a Roma, una città che occupa un posto speciale nel suo cuori, mentre si imbarcheranno in questo emozionante viaggio”. Il nuovo presidente della Roma ha poi voluto ribadire le radici e i legami profondi tra la sua Roma e la città: “Riconosciamo che ci è stata affidata una squadra che rappresenta una parte vitale dell’anima di Roma, e questa è una responsabilità che prenderemo sempre molto sul serio e umilmente”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy